FARETE Bologna

Chi ha detto che con il design non si mangia? Il Design è nutriente è il titolo della mostra organizzata dal circuito di Open Design Italia all’interno di FARETE, la fiera di networking tra le imprese del territorio emiliano organizzata da Confindustria Emilia Romagna. Ancora pochi giorni e poi via a Bologna, per nutrire le idee, le relazioni, lo spirito.

IMG_1800IMG_1798

MAMII

FB Cocco+ beige 1

L’esperienza nella progettazione di abiti per bambini prosegue con MAMII: un progetto che mette al centro i bambini e il loro diritto a indossare abiti adatti al gioco e al movimento. MAMII nasce dall’unione di design e artigianato: ogni capo è unico, come unici sono i bambini che lo indosseranno. MAMII propone abiti in morbido cotone con tante tasche per potere contenere i mille oggetti preziosi della giornata; propone abiti reversibili per potere essere indossati in tanti modi divertendosi; propone abiti semplici per potersi muovere in totale libertà.

Design at Museum Premio OpenDesignItalia 2015

Cosa ci fanno le maglie gioco Cosà&Così a spasso per il MUSE Museo delle Scienze di Trento? Sono tra gli undici vincitori del premio Design at Museum di OpenDesignItalia 2015! Accompagnate dai fotografi Giacomo Brini e Davide Menis hanno scelto un luogo speciale per farsi fotografare. Un grande orgoglio, una grande avventura in compagnia della mitica leonessa del MUSE

http://www.muse.it

http://www.opendesignitalia.net

phSPAZIOGRAFIA DesignAtMuseum_3703_LT

phSPAZIOGRAFIA DesignAtMuseum_3699_LT

Il Nodo ONLUS

WP_20151120_13_32_01_Pro

82 artisti e designer, 82 progetti per la Bottega dell’Arte a Phnom Penh, in Cambogia. Il design diventa il motore di una esperienza che vede al centro gli studenti della Bottega, valorizzandoli, facendoli sentire protagonisti nella loro terra, con le proprie competenze. Un filo invisibile lega l’Italia, Londra, Parigi, New York, San Paolo, Messico e Giappone alla Cambogia per dimostrare che attraverso la creatività è possibile disegnare e immaginare nuovi orizzonti e prospettive di vita.

OpenDesign 2015

Quale posto migliore per esporre le maglie gioco Cosà&Così e Una di Mille della fiera di Trento? Una bella vista sulle montagne, il MUSE a pochi passi, tanta gente venuta a curiosare tra gli espositori selezionati dal concorso OpenDesign. Insieme a noi anche tanti giochi di Italiantoy che hanno attirato grandi e piccini. Una tre giorni di incontri, conferenze, un’occasione per conoscere tanti designer, imprenditori, per raccogliere opinioni e stringere alleanze. Ed un super aiutante insieme a me.WP_20150528_13_25_06_Pro

WP_20150531_18_44_25_Pro

OD

Università di San Marino

Il laboratorio di Design del Prodotto condotto da Massimo Brignoni e Chiara De Luca, quest’anno ha avuto come tema l’abbigliamento per bambini. Ho collaborato con loro e con i ragazzi illustrando il mio percorso di ricerca e i miei prodotti e successivamente facendo revisione dei progetti emersi. Questa esperienza sta contribuendo a sensibilizzare un tema sottovalutato ma di fondamentale importanza: un abbigliamento progettato per i bambini e con i bambini, non limita l’autonomia, sostiene e incoraggia il gioco ed il movimento, limita l’affermarsi di stereotipi. La sfida è applicare il Reggio Approach al design di prodotto. A breve gli esiti!

 

image-1

image-2

Cosà&Così

Cosa può fare un bambino con una maglietta? Tante cose, persino indossarla! Cosa&Così nasce dall’osservazione diretta dei bambini: può essere indossata in quattro modi diversi perché non ha un davanti e un dietro e nemmeno un dritto e un rovescio. Ogni bambino può scoprirla, manipolarla e indossarla in piena autonomia, senza bisogno di aiuti da parte della mamma. Le tasche di Cosà&Così favoriscono l’esplorazione del rapporto tra interno ed esterno e la relazione tra bambini. Una maglia-gioco che grazie alle sue forme astratte sostiene anche il potenziale narrativo dei bambini. Cosa&Così è un’autoproduzione gestita interamente in Italia.

????????????????????????????????????

DSC_1246LIGHT

IMG_3842LOW